• Italiano
  • English

Cordoglio per la scomparsa di Marcello de Cecco

Lunedì, 7 Marzo 2016

Marcello de Cecco è scomparso. È stato un grande intellettuale, un economista che si muoveva con disinvoltura negli ambiti internazionali ed era al centro del dibattito sulla politica economica italiana.

Gli anni costitutivi del Dipartimento di Economia Politica e Statistica sono inseparabili dall’originalità del contributo scientifico e organizzativo di Marcello de Cecco. Fu uno dei fondatori della Facoltà di Economia Richard Goodwin dell'Università di Siena e dell'Istituto di Economia di cui fu per anni direttore.  

In un periodo in cui molti economisti si separavano sterilmente dalle altre scienze sociali e dalla storia economica, Marcello de Cecco mantenne viva una forte apertura, anche di carattere metodologico, e un costante confronto con le altre discipline. Il suo originale percorso intellettuale anticipò il successivo sviluppo del moderno approccio istituzionalista e si concretizzò anche in modalità innovative nell'organizzare la ricerca e la didattica in economia. È stato spesso una voce fuori dal coro nel dibattito economico nazionale sottolineando le debolezze del capitalismo italiano e criticando, ad esempio, la retorica del "piccolo è bello" o le modalità del processo di privatizzazione degli anni Novanta.

Il suo approccio aperto e pluralistico è ancora un elemento fondante delle attività Dipartimento di Economia Politica e Statistica dell'Università di Siena. Marcello de Cecco non ha mai smesso di essere un riferimento per la nostra comunità, neanche quando, nell'ultimo anno di vita, la salute cominciava a minare il suo naturale buonumore.